no..non e’ il solito video musicale nella stanzetta..


Ok.. di piccole ‘star’ del web che cantano e ballano davanti al pc di casa ce ne è per tutti i gusti, e il ragazzino di cui parliamo potrebbe sembrare uno dei tanti, forse neanche dei piu’ bravi.

La storia è anche un po’ piu’ toccante rispetto al solito perche’ il ragazzino in questione è affetto da una malattia piuttosto grave (ma per questo rimando al suo sito.. ed a Barbara D’Urso, se mai se ne interessera’)

Ma non è questo il punto.. il punto è che ormai qualcosa tra i ‘video stanzetta’ ed i video musicali reali si è rotto definitivamente.. ormai le vere star sono questi giovani ‘esibizionisti’..ed al mondo musicale non resta che entrare in queste stanzette e seguire l’onda..anzi..la rete!

Qua il video che ha reso famoso Keenan Cahill, una cover di teenage dreams (Katy Perry)..pare che la cantante dopo aver visto il video si sia messa in contatto con il ragazzino per ‘ringraziarlo’

e qui il video che crea la ‘rottura’!! (se avete fretta guardate chi entra nella stanzetta al punto 1:20)..purtroppo c’e’ da andare alla pagina ufficiale seguendo il link

ed il backstage.. piuttsto professionale

ed infine una intervista a conclamare il successo su Chelsea Lately (talk show notturno americano)

vi lascio a  qualche lik di blog che parlano del caso di Keenan e Katy

http://www.soundsblog.it/post/12070/keenan-cahill-fan-di-katy-perry-canta-teenage-dream
http://www.3sulblog.com/2010/10/03/keenan-cahill-imita-kate-perry-in-teenage-dream-su-youtube

Inutile dire che i pareri possono essere i piu’ contrastanti per svariati motivi.. fa effettivamente effetto che forse il vero successo di questo ragazzino risieda proprio nei difetti fisici causati dalla malattia.. certo è che se lui è il primo a ‘beneficiare’ del ritorno che c’è sulla sua immagine forse va lasciata a lui la scelta di come gestirsi..meglio divertirsi con 50 cent che rimanere chiuso in casa davanti al pc come faceva prima!

Il vero dato di fatto e’ quello che la rete (ingigantendo semrpe tutto) in questo caso ci ha fatto scoprire ‘l’acqua calda’..ovvero che il diverso attira sempre e da sempre..basti pensare ai nani nel circo..o alla cara vecchia Susan Boyle

Annunci

Una risposta a “no..non e’ il solito video musicale nella stanzetta..

  1. Pingback: Favole 2.0: Ted Williams, ‘la voce’ senza tetto « Ide Oo – le idee lampadina·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...