Figli di A(n)dro..cchia!


..a volte basta un gesto..

.. un segnale..

..una lettera..

..per farsi che il messaggio passi forte e chiaro..

ecco un vero caso di guerilla marketing, sono bastati:

10 mila euro
una lettera scritta a computer
una buona dose di umilta’ e umanita’

E’ in questo modo che un (molto probabilmente benestante) cittadino di Adro ha deciso di mandare un messaggio chiaro e deciso a coloro che avevano deciso di togliere i pasti a scuola ai figli dei ‘morosi’ di rette scolastiche..

Ci ha pensato lui a pagare le spese, e per tutto l’anno, ha scritto una lettera ( un NON CI STO inviato al Corriere della sera ) in cui ha un poche righe spiegato i suoi valori ed i limiti dove ci si deve fermare per continuare a vivere in una societa’ che meriti ancora di essere definita tale..

Ha avuto il giusto clamore mediatico (mantenendo cmq ‘anonimato’) .. ed in mezzo a tanti che inneggiano all’amore politico, un non politico che un gesto d’amore lo ha fatto davvero..verso l’umanita’ (o quello che ne è rimasta)..

Forse sono questi gli ultimi eroi che ci sono rimasti.. anche perche’ sono quelli che ci ricordano che per essere ‘eroi’, di questi tempi, basta poco..

Ma basta parlare, vi lascio alla sua lettera..IO NON CI STO ed all’articolo del corriere

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...